Esame NCC – l’idoneità necessaria per l’iscrizione a ruolo conducente

 

Conducente di autovetture a noleggio, auto blu, taxi, van e perfino autista Uber: le possibilità di lavoro per chi possiede la licenza NCC sono molteplici. Per ottenere l’autorizzazione occorre presentare la domanda di iscrizione al ruolo alla Camera di Commercio della propria provincia. Ma ancor prima, occorre dimostrare di possedere i requisiti professionali e superare un esame di idoneità. Sotto alcuni aspetti, è quasi come prendere una nuova patente: per questo motivo è importante presentarsi all’esame con una preparazione adeguata. 

 

I REQUISITI MORALI E PROFESSIONALI –  Per accedere all’esame occorre aver assolto l’obbligo scolastico ed essere in possesso delle patenti necessarie a seconda del veicolo. Il limite d’età è fissato a 65 anni per l’iscrizione al ruolo di conducente di auto, moto e natanti da riporto. Inoltre, i richiedenti devono dimostrare di non essere stati condannati per i reati elencati nella Deliberazione del Consiglio Regionale dell’Emilia-Romagna n. 2009 del 31/05/1994.

 

L’ESAME PER LA LICENZA NCC – A Bologna, ad esempio, il test per ottenere l’idoneità al ruolo di conducente è formato da 18 domande a risposta multipla, tre per ciascuno dei sei argomenti oggetto di esame:

  1. Le normative: quesiti sulla legge 21 1992, Del. Reg. 2009/94, legge 248/06, legge 27/2012;
  2. Elementi di base di contabilità commerciale;
  3. Regime delle tariffe e dei prezzi;
  4. Elementi amministrativi e fiscali per l'esercizio dell’attività da conducente;
  5. Toponomastica: conoscenza delle vie di comunicazione e dei luoghi di attrazione turistica, produttiva e commerciale (Bologna, Anzola dell'Emilia, Calderara di Reno, Casalecchio di Reno, Castel Maggiore, Castenaso, Granarolo dell'Emilia, Ozzano Emilia, Pianoro, Sasso Marconi, San Lazzaro di Savena, Zola Predosa);
  6. Elementi di diritto civile sul contratto del trasporto di persone. 

Per il superamento dell’esame occorre rispondere in maniera corretta ad almeno due domande su tre per ciascun argomento, altrimenti sarà necessario ripetere l’esame.

 

LE POSSIBILI DOMANDE DEL TEST – Esercitarsi sui quesiti tipici del test è un buon modo per prepararsi ulteriormente in vista dell’esame. Per alcuni, potrebbe sembrare come allenarsi nuovamente al quiz della patente B. Per prendere confidenza con le probabili domande, qui ve ne forniamo alcune:

  • Dove avviene lo stazionamento dei mezzi per il servizio di noleggio con conducente?
  • Dove si trova il Tribunale di Bologna?
  • Possono essere conferite licenze o autorizzazioni per autoservizi pubblici non di linea a organismi associativi?
  • Quale contrassegno particolare devono esporre le autovetture adibite al servizio di noleggio con conducente?
  • Quali autostrade attraverso il territorio della Provincia di Bologna?
 

IL CORSO DI PREPARAZIONE – FORMart mette a disposizione per tutte le persone interessate un corso di 16 ore di preparazione all’esame: nella scheda corso tutti i dettagli e la possibilità di prenotare la prossima edizione del corso.