Come diventare guida ambientale escursionistica: i percorsi FORMart riconosciuti da AIGAE

 

Da semplice passione a vera e propria professione: chi ama l’attività all’aria aperta ed è sempre pronto ad andare a caccia di nuove avventure può allargare i propri orizzonti lavorativi e reinventarsi come guida ambientale escursionistica. Ma prontezza di spirito, senso pratico e orientamento non sono le uniche doti necessarie per le aspiranti guide: per iscriversi nel Registro italiano occorre seguire un corso professionale, conoscere almeno una lingua straniera e dimostrare di conoscere a menadito il proprio territorio. Procediamo con ordine e scopriamo tutte le tappe indispensabili per diventare una guida ambientale escursionistica in Emilia-Romagna.

 

IL PERCORSO PER LAVORARE COME GUIDA AMBIENTALE

Il primo passo per diventare una guida turistica ambientale consiste nell’iscrizione a un corso riconosciuto dall’AIGAE, Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche. Prima di poter partire per questa nuova avventura, sarà necessario fare un check del proprio bagaglio formativo: tutti i partecipanti dovranno sostenere una prova iniziale che servirà a dimostrare il possesso dei requisiti:

  • la conoscenza di almeno una lingua straniera (livello intermedio B2);
  • consapevolezza degli aspetti ambientali e naturalistici del proprio territorio regionale.

Il percorso prevede una fase iniziale che permetterà di far luce sul quadro normativo per l’esercizio delle professioni turistiche di accompagnamento e sugli adempimenti amministrativi. Saranno trattate poi le tematiche relative alla gestione delle relazioni all’interno dei gruppi, la sicurezza, la gestione economica e il marketing turistico. Per mettere in pratica le principali tecniche escursionistiche, saranno svolte ben 80 ore in escursione con le guide ambientali AIGAE, organizzate in 5 uscite al sabato e alla domenica.  
Alla fine del corso, si avrà accesso alla prova finale. Dopo averlo superato, sarà possibile iscriversi nel Registro italiano delle guide ambientali e la meta si potrà considerare finalmente raggiunta.Vi siete persi lungo il tragitto? Vi riepiloghiamo tutti i passaggi all’interno di questa infografica.

 
 

I PERCORSI FORMart SONO RICONOSCIUTI DA AIGAE

I corsi di formazione FORMart in programma a Porretta Terme (BO), Modena e Piacenza sono riconosciuti dall’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche, l’unica associazione abilitata dal Ministero allo Sviluppo Economico. Su Facebook, l’AIGAE ha parlato proprio di noi in questo post.

Come guida ambientale escursionistica iscritta all’AIGAE si avrà la possibilità di esercitare la professione nel proprio territorio o in qualsiasi paese dell’Unione Europea, usufruendo inoltre della copertura assicurativa RC (ai sensi della Legge Regionale 4/2000).