Cronotachigrafo intelligente: caratteristiche e vantaggi del tachigrafo 4.0

Cronotachigrafo intelligente
 

Più semplice, più connesso. Il cronotachigrafo intelligente, obbligatorio per tutti i veicoli industriali che saranno immatricolati a partire dal 15 giugno 2019, è pronto a segnare una piccola rivoluzione nel trasporto su gomma.

Maggiori le capacità di controllo a distanza, minori le probabilità di essere fermati dalla polizia stradale. Scopriamo le principali caratteristiche e le differenze rispetto ai consueti cronotachigrafi analogici e digitali.

PIÙ INFORMAZIONI CON LE FUNZIONALITÀ SMART

I cronotachigrafi intelligenti sono in grado di comunicare con i sistemi satellitari GPS, GLONASS e Galileo, permettendo di seguire in maniera accurata le attività di viaggio, di manovra e di riposo. Insieme all’introduzione di un nuovo sistema di criptaggio, questa caratteristica contribuirà a contrastare le possibilità di manomissione del cronotachigrafo, spesso oggetto di pesanti sanzioni amministrative.

 La predisposizione del Bluetooth e dell’interfaccia ITS consente di accedere facilmente a una notevole quantità di informazioni, monitorabili anche a distanza da chi si occupa di gestire la flotta aziendale.

 I cronotachigrafi intelligenti funzionano con nuove carte del conducente: tuttavia, queste smart card sono compatibili anche con i tachigrafi di precedente generazione.

IL PRE-SCREENING DELLE FORZE DELL’ORDINE

I cronotachigrafi digitali montano l’interfaccia wireless DSRC (Dedicated Short Range Communication): la polizia stradale avrà la possibilità di effettuare un pre-screening sul veicolo commerciale in movimento, ricevendo informazioni che riguardano la calibrazione del tachigrafo, lo stato del mezzo e le condizioni di sicurezza.

In questo modo, diminuiranno considerevolmente le probabilità per i conducenti che operano secondo le regole di essere fermati o di essere ispezionati: ciò si tradurrà in un enorme risparmio di tempo.

La riservatezza sarà rispettata: non saranno trasmessi i dati personali del conducente e non sarà effettuata alcuna sanzione in maniera automatica, in base ai dati inviati.

COSA CAMBIA PER IL CONDUCENTE

Il Bluetooth e la nuova interfaccia ITS consentiranno agli autotrasportatori di collegare smartphone e tablet al cronotachigrafo. Ciò permetterà un utilizzo più semplice e immediato delle funzionalità del cronotachigrafo, programmando le attività noiose e riducendo la possibilità di commettere errori di digitazione.

Sul mercato, intanto, cominciano a diffondersi le app che permettono di controllare più agilmente i cronotachigrafi.

VUOI SAPERNE DI PIÙ? NE PARLIAMO A LEZIONE

Nei prossimi corsi per il buon funzionamento del cronotachigrafo parleremo delle nuove funzionalità dei tachigrafi smart per semplificare il lavoro degli autotrasportatori e delle imprese.

A richiesta, FORMart può attivare percorsi monoaziendali su misura dell’azienda e della flotta commerciale.