MICROBLADING: tutto ciò che occorre sapere per intervenire sulle sopracciglia

 

Tutti ne parlano, ma in pochi sanno effettivamente cos’è: il microblading è la tecnica di trucco semi-permanente per sopracciglia che permette di ottenere un effetto naturale e duraturo applicando pigmenti di colore sotto l’epidermide. Questa nuova tecnica, confusa spesso con il tatuaggio estetico permanente, è la soluzione ideale per esaltare l’espressività delle sopracciglia e, quindi, l’intensità di ogni sguardo.

 
 

UNA TECNICA VALIDA PER TUTTE LE SOPRACCIGLIA
Il microblading è la soluzione ideale per dare volume e struttura alle sopracciglia non molto folte o diradate. È un trattamento molto richiesto da chi possiede sopracciglia arcuate, troppo corte o dove vi è assenza completa delle sopracciglia. La durata dell’effetto può variare a seconda del tratto eseguito: è tendenzialmente più breve rispetto al tatuaggio estetico ma rispetto a quest’ultimo il risultato è sensibilmente più realistico. Piace anche agli uomini: negli ultimi mesi, il trend del microblading è in crescita anche nel mercato dell’estetica maschile.

 

COSA CAMBIA PER CLIENTI ED ESTETISTENon è il solito tatuaggio estetico: le tecniche del microblading e le tecniche della dermopigmentazione sono allo stesso tempo simili e molto diverse. In cosa differiscono? Prima di tutto nella profondità del segno: quello del microblading è meno invasivo e riguarda solamente uno strato più superficiale della pelle. Poi, nel metodo di applicazione del pigmento, che richiede metodi e strumenti diversi dal solito. È questo il motivo per cui anche le estetiste esperte decidono di aggiornarsi seguendo i corsi professionali focalizzati sul trattamento del microblading

SI COMINCIA DAL DISEGNO

 

Per ottenere un ottimo trattamento è essenziale realizzare un buon disegno di prova: è per questo motivo che nei nostri corsi Obiettivo Bellezza dedichiamo ampio spazio allo studio della forma e della struttura del disegno. Ad ogni forma del viso di una potenziale cliente, corrisponde un certo tipo di sopracciglia che dovrà essere ricreato attraverso il microblading: conoscere il disegno più adatto non è solo un dettaglio.

COME SI ESEGUE 
Un trattamento di microblading può richiedere, a seconda dei casi, anche 2 o 3 ore di tempo in cui è indispensabile operare con estrema precisione: per operare nelle condizioni migliori occorre dunque pensare al proprio comfort, oltre a quello del paziente. Dopo aver eseguito il disegno di prova si procede applicando uno o due stradi di micropigmenti mediante l’uso di un manipolo. 
Il trattamento però non si esaurisce in un’unica giornata: per ottenere un risultato ottimale è essenziale che vengano effettuate più sedute a distanza di 30 o 40 giorni
Anche la collaborazione del cliente è un aspetto importante, soprattutto dopo il primo trattamento: per voi, abbiamo raccolto i consigli post-trattamento della nostra esperta Valentina Casali.